Panna cotta all’amaretto

La panna cotta è un dolce al cucchiaio di origini piemontesi, ormai conosciuto in tutto il nostro Paese.

La ricetta originale prevede che la panna cotta si prepari con panna, latte, albumi per rendere il dolce sodo, vaniglia per aromatizzare.

Si può preparare anche in altre varianti, aggiungendo frutta di stagione, essicata, o liquori. Bisogna però tenere presente che la vera panna cotta si prepara senza colla di pesce, a bagnomaria. Procedura apparentemente semplice, ma lunghissima nei tempi.

Con il #sousvideAlladin possiamo ottenere un dolce delicato, dalla consistenza cremosa e non gommosa, pronto in tempi ragionevoli, senza bisogno di tenere il forno acceso a lungo. E il profumo e il sapore del dolce sarà qualitativamente migliore.

Provare per credere.

Panna cotta

Ingredienti per 5/6 porzioni;

500 ml di panna liquida fresca

100 g di latte fresco intero

100 g di albume d’uovo (circa 3 chiare di uova medie)

120 g di zucchero semolato

40 g di amaretti

4 cucchiai di liquore all’amaretto

Burro per ungere le forme

Per il caramello

30 g di zucchero

1 cucchiaio d’acqua

Poche gocce di succo di limone

Per guarnire (facoltativo)

Amaretti mignon

Granella di pistacchio

 

Procedimento:

Versare la panna in un tegame, unire il latte e lo zucchero, far bollire a fiamma bassa per circa 5 minuti.

Spegnere e far intiepidire, dopo di che aggiungere il liquore e mescolare.

Ungere le formine con il burro e tenerle da parte.

Mettere i 30 g di zucchero con l’acqua e il succo di limone dentro un pentolino, far bollire a fiamma dolce e non mescolare, attendere sino a quando avrà assunto un colore ambrato. Versarlo subito sul fondo degli stampi.

Caramello

Distribuirvi anche gli amaretti spezzettati, posare un amaretto intero sul fondo, lasciar cadere qualche briciola anche sulle pareti imburrate.

Amaretti

Sbattere le chiare d’uovo con una frusta, per renderle completamente liquide, unirle a filo alla panna e mescolare per rendere il composto omogeneo.

Latte

Mettere qualche bicchiere d’acqua dentro il Vacuum Box Alladin, disporvi le formine all’interno, avendo cura che siano ricoperte d’acqua fino a metà.

Coprire la vasca con il coperchio e creare il sottovuoto, come spiegato QUI, poi infornare in forno preriscaldato a 150° e far cuocere per circa 30 minuti.

Sfornare il #sousvideAlladin e far sfiatare sollevando la valvolina.

Togliere il coperchio e prelevare i contenitori con la panna cotta, metterli su una gratella e far freddare bene, successivamente far rassodare bene in frigorifero per circa 2 ore.

Cotti

Se si ha il tempo necessario, lasciare anche più ore, i dolci saranno più consistenti e sarà più semplice sformarli.

Servire la panna cotta sformandola sui piattini e guarnire con amaretti mignon e granella di pistacchio.

Panna cotta ultimo

Il Genio Alladin rende più buoni anche i dolci

PER INFORMAZIONI SCRIVERE A: info@sousvideAlladin.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *