Confettura di fichi allo zenzero con cottura sottovuoto

La confettura, a differenza della composta, è una riduzione di frutta e zucchero di consistenza densa, frullata grossolanamente e che conserva quindi pezzetti del frutto utilizzato.

Se si vuole conservarla per lunghi periodi è sufficiente utilizzare una percentuale di zucchero almeno del 50% sul peso della frutta pulita.

Preparare una confettura è una procedura relativamente semplice, ma lunga ed impegnativa: è necessario, infatti, controllare spesso lo stato della frutta e rimescolare per evitare che si attacchi al recipiente.

Inoltre la lunga cottura con relativa emissione di vapore, fa sì che buona parte delle qualità organolettiche della frutta si disperdano.

Per ovviare a questo inconveniente ed ottimizzare la cottura della confettura di fichi, Alladin ha studiato la ricetta che vi proponiamo.

Confettura di fichi allo zenzero

Ingredienti:

  • 1 kg di fichi bianche e neri, sodi ed integri
  • 500 g di zucchero semolato o di canna
  • una radice di zenzero fresco

14569205_10209253194259968_1939821850_n

Procedimento:

Lavate accuratamente i fichi e tagliateli a spicchi, senza sbucciarli e sistemateli sul fondo della vasca del #sousvideAlladin.

Se utilizzate lo zucchero di canna, tritatelo zucchero di canna fino a ridurlo in polvere e spargetelo sui fichi.

Sbucciate la radice di zenzero e grattugiatela sui fichi.

confettura di fichi

Chiudete il coperchio, fate il sottovuoto con l’apposito compressore e lasciate riposare per almeno un paio d’ore.

Aprite il contenitore, date una veloce rimescolata ai fichi che nel frattempo avranno prodotto il loro sciroppo.

confettura-cotta

Se lo sciroppo vi sembra poco, aggiungete un paio di cucchiai di acqua.

Rifate il sottovuoto ed infornate a 160° per un’ora.

Nel frattempo, sterilizzate vasetti e coperchi facendoli bollire per almeno venti minuti.

Aprite la vasca del #sousvideAlladin e frullate grossolanamente il contenuto, o passatelo al setaccio a fori larghi, in modo da conservare qualche pezzo di frutta più grosso che darà alla vostra confettura una maggiore consistenza.

confettura-di-fichi-2

Versate la confettura nei vasetti sterilizzati, chiudete accuratamente e avvolgeteli singolarmente in pezzi di stoffa.

Sistemateli in una pentola capiente e fateli bollire in acqua per mezz’ora.

Accertatevi che nei vasetti si sia creato il sottovuoto premendo sul coperchio: non deve cedere alla pressione e non deve fare rumore.

La composta di fichi realizzata con questo sistema si conserva in dispensa per mesi.

Per info sul sistema di cottura, scrivete a: info@sousvidealladin.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *