Chi è Alladin, il genio della cucina?

Alladin è il genio che realizzerà il vostro desiderio di una cucina sana, gustosa, facile ed economica.

Alladin è un rivoluzionario sistema di cottura sotto vuoto, composto da una vasca con coperchio delle dimensioni adatte ai comuni forni da cucina e una pompa aspirante che crea il sottovuoto nella vasca.

La cottura sottovuoto permette la perfetta conservazione delle caratteristiche organolettiche degli alimenti e riduce il calo ponderale al 6-7%, mentre con tutti gli altri sistemi di cottura il calo arriva anche al 30%. Fate la prova con un mazzo di spinaci, o un pezzo di arrosto, e scoprirete subito la differenza.

Inoltre, anche l’aspetto rimane intatto: i cibi non perdono il colore e l’integrità.

La cottura sottovuoto è conosciuta già da molto tempo, ma finora è stata realizzata con attrezzature professionali e costose, non adatte alla cucina casalinga, oppure con un insieme di strumenti quali: macchina aspirante e sigillante, sacchetti per il sottovuoto (costosi, inquinanti e non riciclabili), pentole, termometri di precisione, o rooner ad immersione.

Questo sistema comporta anche la necessità di controllare costantemente la temperatura, provvedere al rabbocco dell’acqua, regolare il gas. Inoltre, non permette la cottura di grandi porzioni, o di alimenti che nei sacchetti si schiaccerebbero, o di condimenti liquidi.

Con Alladin, invece, i cibi si mettono direttamente nella teglia, compresi eventuali sughi e condimenti, si chiude il coperchio, si crea il sottovuoto con l’apposita pompa aspirante e… si mette la teglia in forno e si pensa ad altro!

Si, perché gli alimenti cotti con questo sistema non si bruciano e non si scuociono. Non necessitano di temperature controllate al millesimo di grado, né di tempi alla frazione di secondo. E’ tutto molto semplice e pratico, e permette di risparmiare tempo e soldi.

Ma il forno elettrico costa più del gas, direte voi. Vero, ma si usa per molto meno tempo e a bassa temperatura. Inoltre si evita la spesa dei sacchetti e poi pensate a quanto si risparmia sul calo peso: 50 g di spinaci in più, o in meno, magari non alterano di molto le finanze; ma fate il conto su due chili di vitello e già il discorso cambia e di parecchio.

Per saperne di più su questo sistema “magico”, QUI c’è un video che ne illustra le caratteristiche.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *